MUSEO CIVICO DI STORIA NATURALE
Ferrara - Italy

Sommario delle sezioni presenti in questa pagina:



Salta il menù principale e vai al menù delle sezioni in evidenza

Salta i contenuti e vai al login

Contenuti

sei in: index > Sezioni > Conferenze, corsi, eventi > Presenze silenziose. Ritorni e nuovi arrivi di carnivori in Italia
Presenze silenziose. Ritorni e nuovi arrivi di carnivori in Italia
Museo di Storia Naturale di Ferrara, 14 giugno - 1 agosto 2024

Locandina mostra carnivori

Venerdì 14 giugno alle ore 16 presso il Museo di Storia Naturale di Ferrara, Largo F. Vancini 2, in collaborazione con la sezione ferrarese del CAI - Club Alpino Italiano, verrà inaugurata la mostra "Presenze silenziose. Ritorni e nuovi arrivi di carnivori in Italia".

L’iniziativa si sviluppa mediante una mostra di 19 pannelli esplicativi, affiancati da spettacolari reperti tratti dalle collezioni del Museo, sulla presenza dei grandi carnivori con cui condividiamo il nostro territorio.

Dopo un lungo periodo di assenza, o al massimo di sporadiche presenze nel territorio italiano, negli ultimi anni si ritorna a sentir parlare sempre più spesso e con crescente attenzione - anche mediatica - del fenomeno di espansione numerica e territoriale dei grandi mammiferi carnivori (Lupo, Orso bruno, Lince e Sciacallo dorato principalmente).

Questo importante evento, di grandissimo valore biologico per la natura, comporta al contempo una serie di problematiche ed impatti significativi: di tipo sociale - come il recupero di una profonda cultura verso questi animali, nonché delle antiche pratiche di difesa del patrimonio zootecnico ed agricolo più in generale; di tipo gestionale-amministrativo, con l’avvio di azioni burocratiche per l’ottenimento di risarcimenti e rimborsi da parte di allevatori ed apicoltori; di studio, ricerca, controllo e gestione delle dinamiche di questi animali da parte degli enti preposti. Azioni ed abitudini che richiedono tempo per essere recepite, accettate, messe in atto e che spesso si scontrano con la velocità con la quale l’espansione - in particolare del Lupo - avanza nei nostri territori.

È una mostra realizzata dal Club Alpino Italiano - Gruppo Grandi Carnivori per la collettività, per far conoscere meglio il complesso mondo dei predatori selvatici, dei suoi equilibri naturali, ma anche di quelli più delicati insiti nel rapporto con l’uomo e le sue attività. Questa mostra rappresenta l’occasione affinché attraverso disegni ed immagini il visitatore possa ricevere un “valore aggiunto” durante il suo percorso di visita. L’invito è quello di tenere in considerazione i risvolti ecologici e naturalistici del processo di ricolonizzazione in atto, oltre al fondamentale ruolo che questi animali esercitano nell’ambiente naturale, senza tralasciare di metterci anche nei panni di tutte le persone e le attività che nel rapporto giornaliero con i grandi carnivori affrontano situazioni complesse da gestire e difficili da risolvere.

Giovedì 20 giugno alle ore 17.00 alla mostra si affiancherà un incontro divulgativo che vedrà dialogare fra loro e con il pubblico gli scienziati Stefano Grignolio e Mattia Lanzoni (Università di Ferrara), Laura Scillitani (Museo delle Scienze MUSE di Trento e Associazione Teriologica Italiana) e Marco Galaverni (WWF Italia).

Alla mostra sono inoltre affiancate le seguenti proposte di visita.

PROPOSTE GRATUITE PER LA CITTADINANZA

VISITE GUIDATE su prenotazione

🐺 martedì 18/06, h 15.30-17.00
🐺 martedì 09/07, h 15.30-17.00
🐺 giovedì 18/07, h 15.30-17.00

La partecipazione è gratuita ma la prenotazione è obbligatoria.
Per info e prenotazioni
📧 dido.storianaturale@gmail.com
☎ 0532 203381 (con orario 9.00-13.00)
📲 351 6937858 (anche Whatsapp)

L'ingresso alla mostra è gratuito.

Locandina pdf: mostracarnivorilookup.pdf




La mostra si svolgerà nell'ambito del progetto Ferrara LOOK UP!

LOOK-UP! è il progetto del Comune di Ferrara, co-finanziato dai Fondi Europei FESR e FSE+ , che rigenera una importante area del centro cittadino, dal Museo Civico di Storia Naturale, passando per le Piazze Gobetti e Travaglio, fino ai Bagni Ducali.
Grazie ad un progetto integrato e sostenibile, le piazze, le mura cittadine, gli edifici storici e gli spazi urbani esprimeranno una nuova funzionalità in grado di favorire l’inclusione sociale e il dialogo tra generazioni, tutto all’insegna della sostenibilità ambientale e della innovazione digitale.






















































































































 

Login


 
 
 
codice XHTML 1.0 valido!codice XHTML 1.0 valido! icona livello di conformità AA, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0 - livello di conformità AA, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0