MUSEO CIVICO DI STORIA NATURALE
Ferrara - Italy

Sommario delle sezioni presenti in questa pagina:



Salta il menù principale e vai al menù delle sezioni in evidenza

Salta i contenuti e vai al login

Contenuti

sei in: index > Sezioni > Conferenze, corsi, eventi > Giornata Mondiale delle Api
Giornata Mondiale delle Api
Giovedì 20 maggio 2021, in collegamento dal giardino di Palazzo Schifanoia
Logo World Bee Day

Giovedì 20 maggio 2021 sarà la Giornata Mondiale delle Api e di tutti gli altri impollinatori.

A Ferrara, lo storico Palazzo Schifanoia vedrà collocate nel proprio giardino alcune arnie, nell'ambito del progetto Ferrara To Bee.

Nello splendido scenario dell'antica delizia d'Este, noi del Museo di Storia Naturale ci affiancheremo agli esperti di Apis mellifera per raccontare qualcosa sulle tante altre api, spesso poco note, che sono "cugine" della più celebre ape del miele.

Evento on line, questo il collegamento Google meet per partecipare

locandinagiornata-mondiale-delle-api.pdf

Ferrara To Bee, logoProgramma:

Alessandro Balboni - Assessore del Comune di Ferrara Saluti, introduzione al progetto e collegamento con le scuole
Giuseppe Zanini - Apicoltura d’Este Relazione sul progetto Apiario Urbano
Dott. ssa Carla Corazza - Museo Civico di Storia Naturale di Ferrara Le altre Api e gli impollinatori
Ennio Mallia - Studente di Design del prodotto industriale, Unife Presentazione del percorso di tesi
Dott. Gaetano Trevisi - Medico Veterinario Azienza USL di Ferrara Controlli veterinari sull’apicoltura e i prodotti dell’alveare
Dott. Gianfranco Cadeddu - ALVEIS Chemicals Laif Monitoraggio della Varroa
Giuseppe Zanini - Proprietario di Apicoltura d’Este
Fausto Lodovico Romani - Associazione Regionale Apicoltori del Veneto

Alle 10.30 ci sarà un collegamento meet con alcune classi del Ferrarese: ragazze e ragazzi potranno "giocare" a indovinelli sulle api e visionare i principali dettagli anatomici di api e altri insetti, grazie ad una videocamera collegata al PC e ad un microscopio. La parola passerà poi a Giuseppe Zanini, che guiderà alla scoperta del regno delle mellifere.


Il progetto è stato proposto dall'assessore all'Ambiente Alessandro Balboni, che ha accolto l'iniziativa sviluppata dall'Università di Ferrara d'intesa con un apicoltore, Giuseppe Zanini di Apicoltura d'Este, per la realizzazione di un'arnia "urbana". Tutti i dettagli del progetto, che mira anche ad ottenere delle valutazioni sulla qualità dell'ambiente ferrarese, sono pubblicati in CronacaComune

Nel mondo, esistono 20.000 specie diverse di api (2000 in Europa e 1000 in Italia): solo alcune sono produttrici dirette di materie prime utilizzabile dall'uomo, ma tutte svolgono un ruolo cruciale nei processi di impollinazione di tante piante commestibili e di un'infinità di piante selvatiche.

Andrena florea, ape della brionia
Andrena florea, foto C. Corazza

Fra le piante che utilizziamo, dipendono dagli insetti tutte le leguminose (fagioli, piselli, soja, ...) e, fra di esse, anche l'erba medica per il foraggio e quindi l'alimentazione del bestiame; tanti alberi da frutto (mele, albicocche, ciliegie, pere, pesche...); tutte le zucche, le zucchine e i meloni; il caffè; il cacao; le piante aromatiche; tantissime piante e alberi ornamentali. In sintesi, almeno i 2/3 delle colture beneficiano dell'intervento degli impollinatori.

Senza impollinazione mediata da insetti o altri animali, gran parte della vegetazione spontanea non potrebbe rinnovarsi.

A volte, i meccanismi di impollinazione sono altamente specie-specifici, cioè ci sono piante che riescono a riprodursi solo ed esclusivamente affidandosi ad insetti di specie ben precise.

Gli impollinatori però sono in forte crisi in tutto il mondo, a causa dell'uso di pesticidi, dei cambiamenti climatici, della distruzione degli habitat di riproduzione e di alimentazione, di malattie virali, batteriche e parassitarie.

La Giornata Mondiale delle Api, istituita nel 2017 su iniziativa della Slovenia, è quindi un'occasione per parlare di api e degli altri impollinatori, per imparare a conoscerli e a difenderli.

Il Museo di Storia Naturale di Ferrara, che studia da diversi anni la biodiversità apistica del Ferrarese e del Delta del Po, partecipa alle celebrazioni dal 2018.

Per saperne di più sulla Giornata: www.worldbeeday.org
Per saperne di più sulle ricerche del Museo: Imenotteri Antofili della Pianura Padana orientale



 
 

Login


 
 
 
codice XHTML 1.0 valido!codice XHTML 1.0 valido! icona livello di conformità AA, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0 - livello di conformità AA, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0