MUSEO CIVICO DI STORIA NATURALE
Ferrara - Italy

Sommario delle sezioni presenti in questa pagina:



Salta il menù principale e vai al menù delle sezioni in evidenza

Salta i contenuti e vai al login

Contenuti

sei in: index > Sezioni > Citizen Science: raccolta di segnalazioni > Delta Road Kill: animali investiti sulle strade del Delta del Po
Delta Road Kill: animali investiti sulle strade del Delta del Po
Copertina Delta Road Kill, Animali investiti sulle strade del Delta del Po

Il "road kill" - la mortalità stradale degli animali selvatici - è uno dei tanti aspetti (inquinamento, rumore...) della "road ecology", il modo in cui le strade influenzano l'ambiente circostante.
Il road kill è un'importante causa di mortalità per gli animali e fonte di pericolo per gli automobilisti.
I numeri coinvolti sono enormi: per esempio, negli Stati Uniti viene ucciso ogni giorno circa un milione di animali con danni per gli automobilisti di oltre 8 miliardi di dollari. In Europa le stime parlano di 10 - 100 milioni di animali morti ogni anno. In Italia ci sono soltanto dati molto approssimativi, provincia per provincia, derivati per lo più dalle richieste di risarcimento danni e non da veri e propri monitoraggi. In generale, non si hanno informazioni su tutte le specie (piccoli mammiferi, uccelli, anfibi, rettili, ecc.) il cui investimento non comporta danno risarcibile.
Le province del Delta del Po ospitano numerosi luoghi di grande interesse naturalistico: nella Pianura Padana orientale ci sono circa 40 siti della rete ecologica Natura 2000. Al tempo stesso, il territorio è fortemente antropizzato e percorso da numerose e spesso trafficatissime strade: nelle sole provincie di Ferrara e Ravenna si contano più di 9000 km di strade, con una densità di circa 2 km di strada per ogni chilometro quadrato di superficie.

Il Museo di Storia Naturale di Ferrara vuole raccogliere segnalazioni sui casi di investimenti stradali di animali (soprattutto Vertebrati, cioè mammiferi, uccelli, rettili ed anfibi) lungo le strade del Delta del Fiume Po, inteso nella sua accezione più ampia. Il territorio di interesse comprende quindi le province di Ferrara, Rovigo e Ravenna ed i comuni limitrofi. Il progetto durerà almeno 3 anni.
L'analisi statistica del fenomeno "road kill" in un territorio in cui ecosistemi ad alto valore naturalistico convivono con numerose e trafficatissime infrastrutture per la mobilità consentirà di individuare le zone a maggior rischio, le specie più colpite, i percorsi preferenziali di spostamento delle specie e consentirà di progettare ed adottare soluzioni per ridurre la frammentazione ambientale provocata dal reticolo stradale ed il rischio di incidente per l'uomo.



Per questo progetto, il Museo si appoggia alla piattaforma on line iNaturalist, fornita gratuitamente dalla California Academy of Science: è possibile inserire segnalazioni tramite computer oppure attraverso una App gratuita, operativa anche offline, che consente di inviare le segnalazioni direttamente da cellulare o tablet (Apple o Android.

Per partecipare, basta collegarsi al sito del progetto, registrarsi ad iNaturalist ed iscriversi al progetto Delta Road Kill cliccando questa icona:

Icona Delta Road Kill

Vedi le ultime osservazioni:



 

Login


 
 
 
codice XHTML 1.0 valido!codice XHTML 1.0 valido! icona livello di conformità AA, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0 - livello di conformità AA, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0